RIFUGIO

Fin dall’inizio, nelle menti dei soci CAI Menaggio vi era una ben determinata idea: la costruzione di un proprio rifugio. Così, grazie alla volontà ed alla forte determinazione da parte di tanti associati e grazie ad alcune donazioni, nel 1952 iniziarono i lavori di costruzione del Rifugio Menaggio, a circa m. 1400, alle falde del Monte Grona, che fu inaugurato nel 1960 e successivamente nel 1970 per l’ulteriore ampliamento. La nuova struttura alpinistica, in quei tempi, rappresentò un’autentica novità, particolarmente dal punto di vista escursionistico, per la sponda del Lario Occidentale: si poteva salire durante tutto l’anno,  richiedendo un tempo d’avvicinamento accettabile, godeva di un panorama incomparabile e, partendo da esso, erano fattibili parecchie facili escursioni.

 

Oggi

Il rifugio Menaggio è una struttura efficiente ed attiva. L’energia elettrica viene prodotta da un moderno impianto fotovoltaico. La disponibilità di acqua dolce per la cucina ed i servizi è assicurata tutto l’anno da una sorgente nelle vicinanze.
I rifornimenti vengono effettuati in parte a spalla e in parte utilizzando una piccola teleferica di servizio.

Dispone di 20 posti letto in tre camere  a cinque/sei/nove letti a castello dotati di materassi ignifughi.  E’ obbligatorio l’uso di sacco a pelo o sacco lenzuolo, mentre coperte e  cuscini sono forniti in loco.

La struttura è dotata di cucina, 2 sale da pranzo, bar, un blocco di servizi interno con acqua calda e doccia e due blocchi di servizi esterni con acqua fredda.

Il servizio di ristorazione è semplice ed accurato, offriamo una cucina genuina tipica di  montagna utilizzando prodotti locali (farine, carni, salumi e formaggi) e vini di buona qualità sia sfusi che in bottiglia.




Foto del Rifugio Menaggio


RIFUGIO_Show


socialize photos

panorama3 esterno3 panorama23 panorama18 cucina0 panorama6